Archivio mensile:dicembre 2016

Corso on line in regalo!

Un corso on line in regalo!

Aggiornati subito con i nuovi corsi on line di Edirama versione 2017.
Oggi e domani ricevi in regalo un secondo corso on line a tua scelta
(di prezzo pari o inferiore a quello da te acquistato)

Area ISO 9001:2015 – ISO 14001:2015
1) Come realizzare un sistema di gestione qualità conforme alla ISO 9001:2015http://www.certificazione.info/product.php~idx~~~204~~Corso+on+line+_+Come+realizzare+un+sistema+di+gestione+qualita+conforme+alla+ISO+9001_2015~.html

2) Corso on line – Esperto ISO 14001:2015
http://www.certificazione.info/product.php~idx~~~245~~Corso+on+line+_+Esperto+ISO+14001_2015~.html

3) Kit vendita consulenza ISO 9001:2015
Il corso on line per imparare ad acquisire nuovi clienti per la certificazione ISO 901:2015
http://www.certificazione.info/product.php~idx~~~223~~Kit+vendita+consulenza+ISO+9001_15~.html

Area D.lgs 231/01
4) Esperto D.lgs 231/01
http://www.sicurezzapratica.it/corsi_on_line_professionisti/certificazione_esperto_231.htm

5) Esperto Organismo di Vigilanza 231
http://www.sicurezzapratica.it/sicurezza/corso_professione_odv_231.htm

6) Kit vendita consulenza modelli 231
Il corso on line per imparare ad acquisire nuovi clienti per la consulenza 231
https://consulenza231.org/kit-vendita-consulenza-231/

Area OHSAS 18001 – SGSL
7) Esperto OHSAS 18001
http://www.sicurezzapratica.it/sicurezza/corso_on_line_ohsas_18001_sicurezza_lavoro.htm

Area Privacy – nuovo regolamento europeo 2016/679
8) https://consulenzaprivacy.org/corsi-on-line/corso-on-line-esperto-privacy-regolamento-europeo-2016679/

Iscriviti a un corso on line e ti regaliamo un secondo corso on line di
prezzo inferiore a quello acquistato in omaggio. Dopo avere fatto l’ordine ti contatteremo
per conoscere quale corso on line in regalo vuoi ricevere.

Per maggiori informazioni compila il modulo sottoriportato. I dati sono trattati ai sensi del D.lgs 196/03 e vengono utilizzato solo per rispondere alla tua richiesta di informazioni.

I domini web specialistici per enti di certificazione e consulenti

Edirama propone i seguenti  domini web rivolti ad enti di certificazione, società di consulenza, consulenti che desiderano implementare la propria visibilità web a livello nazionale e internazionale, mediante domini web costitui da termini specifici per i sistemi di gestione

ohsas.biz
ohsas.info
audit14001.com
audit9001.info
auditor9001.com
auditor14001.com
risk14001.com
auditor27001.com
audit27001.com
auditor18001.com
audit18001.com
auditems.com
audit28000.com
audit50001.com
audit22000.com
audit27001.info
auditbrc.com

I prezzi per l’acquisto della proprietà del singolo dominio partono da 5.000 euro.
Per informazioni Tel. 051-35.38.38 – info@edirama.org

Linee guida per l’applicazione della ISO 9001:2015

Il progetto UNI1602503 della Commissione Gestione per la qualità e metodi statistici rappresenta una specifica tecnica di potenziale interesse per tutte le organizzazioni pubbliche e private che intendono applicare il sistema di gestione per la qualità in conformità alla ISO 9001:2015, che aiuta a comprenderne le principali innovazioni e che guida nella corretta interpretazione dei requisiti di norma.

******** KIT DOCUMENTAZIONE ISO 9001:2015 ****************
Manuale, procedure e modulistica in formato MS Word editabili di un sistema
qualità ISO 9001:2015 – 
*************SCARICA GLI ESEMPI DI DOCUMENTI***************

Di competenza del GL 02 “Sistemi di gestione per la qualità”, il progetto “Sistemi di gestione per la qualità – Linee guida per l’applicazione della ISO 9001:2015” fornisce una guida circa le finalità dei requisiti della nuova ISO 9001, con esempi dei possibili passi che un’organizzazione può intraprendere per soddisfarli. Essa non aggiunge, sottrae o modifica in alcun modo detti requisiti. La specifica tecnica, che adotta la ISO/TS 9002:2016, non prescrive degli approcci obbligatori all’attuazione della norma, né fornisce un metodo di interpretazione preferenziale. Rappresenta un documento utile anche ai fini della transizione alla nuova edizione della ISO 9001.

Il progetto si trova nella fase di inchiesta pubblica preliminare, che terminerà il 12 dicembre 2016. Chi fosse interessato può inviare i propri commenti utilizzando l’apposito modulo online nella sezione Normazione >> UNI: inchiesta pubblica preliminare.

 

“Disaster manager”, professionista della protezione civile: ora c’è la norma UNI

Terremoti, dissesti idrogeologici, alluvioni, eruzioni vulcaniche… fenomeni di cui purtroppo ultimamente si parla spesso e che vedono fortemente impegnato il professionista della protezione civile, noto anche come Disaster Manager. Questa figura professionale riveste infatti un ruolo significativo nelle attività di pianificazione, di coordinamento e di elaborazione delle politiche pubbliche di protezione civile in ambito locale.

tende campoPer definire meglio le caratteristiche le conoscenze, le abilità e le competenze di questo professionista è stata appena pubblicata la norma UNI 11656:2016 intitolata “Attività professionali non regolamentate – Professionista della Protezione Civile (Disaster Manager) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.
La norma è stata messa a punto da un gruppo di lavoro (il GL 6) operante nell’ambito della Commissione UNI “Sicurezza della Società e del Cittadino” e delinea in particolare tre livelli del profilo del Disaster Manager in funzione dei contesti organizzativi di diversa complessità e/o di attività nei quali opera.

Come spiega Roberto Pizzi, (Consigliere dell’Associazione Nazionale Disaster Manager – ASSODIMA – e coordinatore del gruppo di lavoro UNI): “Il Disaster Manager è il professionista che fornisce il supporto alle decisioni per la gestione delle attività di previsione, prevenzione, risposta e superamento delle emergenze di protezione civile. La norma UNI 11656:2016 per la prima volta, in Italia e a livello internazionale, stabilisce i requisiti di competenza, abilità e conoscenza, necessari affinché il Disaster Manager possa vedere riconosciuta la propria professione da organizzazioni di terza parte, come stabilito dalla Legge 4/2013.
Gli Enti locali e territoriali potranno far riferimento a questa norma per potersi avvalere di professionisti qualificati con percorsi certi che potranno essere avviati all’interno degli Enti stessi.

Secondo Sergio Achille, presidente di ASSODIMA (Associazione Nazionale Disaster Manager): “La pubblicazione della norma rappresenta un passaggio significativo, per molti aspetti storico, in quanto consentirà a migliaia di professionisti, sia in regime di libera attività, sia dipendenti della Pubblica Amministrazione, di vedere riconosciuta la propria attività nel campo della protezione civile, anche in aggiunta ad altre qualifiche professionali regolamentate già possedute. Questa norma, inoltre, consentirà al Servizio Nazionale della Protezione Civile di dotarsi a livello territoriale di quei presìdi di elevata professionalità dei quali si avverte sempre più la necessità.

Fonte: UNI