Avviare un progetto di miglioramento

Per avviare un progetto di miglioramento occorre prepararsi lavorando per bene in ognuna delle fasi che andiamo ad elencarvi:

  • Pianificazione
    • identificare il progetto che si vuole migliorare con i suoi obiettivi
    • preparare eventuali checklist
    • identificare gli attori del processo di miglioramento
    • redigere un piano di progetto
  • Preparare il lavoro
    • raccogliere il materiale necessario
    • predisporre gli spazi di lavoro
    • notificare quanto necessario ai partecipanti e agli stakeholder del progetto
  • Stabilire la realtà da cui si parte
    • stabilire il contesto in cui opera il processo
    • rilevare le misurazioni in essere
    • rilevare i risultati in essere
  • Stabilire gli effetti indesiderati
    • identificare gli effetti indesiderati della situazione “as-is” del progetto
    • identificare le cause dei risultati rilevati
    • identificare e analizzare i driver dei risultati nella loro complessità
  • Generare nuove idee
    • avviare una sessione di pensiero creativo, raccogliendo soluzioni alternative a quelle già in essere
  • Valutare la fattibilità del progetto
    • valutare risparmi e investimenti
    • selezionare le priorità
    • assegnare le azioni alle persone che abbiamo coinvolto nel progetto
  • Pianificare le attività del progetto
    • descrivere nel dettaglio le attività del progetto
    • stabilire ruoli e responsabilità
    • mappare il nuovo processo come è stato ripensato per migliorarlo e stabilire le nuove misurazioni
  • Implementare il miglioramento
    • ottenere l’approvazione del management dopo aver stilato il budget
    • autorizzare il lavoro dei gruppi e dare loro tutto il sostegno necessario
    • formare le persone che ne hanno bisogno

Affrontate il miglioramento in questo modo? Lavorate diversamente?

Fonte: qualitiamo.com

Annunci